Print Page   |   Sign In   |   Register
International Symposium "Fiamminghi al Sud. Oltre Napoli", Rome, KNIR
Tell a Friend About This EventTell a Friend
 

9/20/2018 to 9/21/2018
When: Thursday, September 20, 2018
Where: Koninklijk Nederlands Instituut Rome
via Omero 10-12
Rome
Italy
Contact: Tania De Nile

« Go to Upcoming Event List  

Fiamminghi al Sud. Oltre Napoli (20-21 September 2018)

Roma, Koninklijk Nederlands Instituut Rome (via Omero 10-12), September 20-21, 2018

Il convegno apre uno spazio di confronto tra gli specialisti sull’apporto delle opere e degli artisti fiamminghi e olandesi alla cultura figurativa meridionale tra il XV e il XVII secolo, non solo nel suo centro, Napoli, quanto soprattutto nelle sue regioni più periferiche e in Sicilia, aree fin qui oggetto di ricerche parcellizzate e in larga misura ancora poco indagate.

Confrontandosi con lo stato attuale degli studi su quella “componente fiamminga” che Giovanni Previtali individuò come una delle più peculiari e distintive all’interno della pittura del Sud Italia, l’incontro è suddiviso in cinque sessioni che esplorano la questione meridionale da diversi punti di vista.

Da una storia della mobilità artistica in cui si evidenziano le rotte e le modalità attraverso cui opere e artisti nordici trovarono una propria destinazione nel Sud, in concorrenza o in meticciato con il sistema produttivo locale, passando per la ricezione che essi incontrarono nelle fonti archivistiche e letterarie, si giunge ad esaminare le proficue interazioni tra centro e periferia. Uno sguardo complessivo su vecchi e nuovi materiali figurativi e documentari relativi ai Fiamminghi al Sud, in particolare modo a Napoli e nelle attuali regioni della Campania, Abruzzo, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia, consente agli studiosi di confrontarsi ed interrogarsi su quali furono le conseguenze della mobilità degli artisti e della circolazione di opere che di certo condussero a una significativa mutazione linguistica dell’arte meridionale in età moderna. Infine, l’orizzonte dell’indagine si allarga alle reciproche interferenze che determinarono effetti di adattamento e/o di contaminazione sul terreno dello stile, delle iconografie, delle tipologie dei prodotti, gettando nuova luce sul rapporto tra opere nordiche e territorio e sullo specifico ruolo da esse esercitato sulla cultura figurativa locale.

Programma: View as PDF

20 settembre 2018

14.00 Saluti e introduzione
Arnold Witte, Koninklijk Nederlands Instituut Rome

14.30 Giovanna Capitelli, Università della Calabria
Oltremontani alla prova del Sud

Mobilità artistica

Modera Raffaella Morselli, Università degli Studi di Teramo

15.00 Giovanna Sapori, Università degli Studi Roma Tre
Da Roma al Sud. Emigrazione e irradiazione

15.30 Vincenzo Abbate, già Direttore della Galleria
Regiobale della Sicilia, Palazzo Abatellis Palermo Sotto il segno del grano: pitture fiamminghe in Sicilia lungo le rotte dei commerci del primo Cinquecento.

16.00 Letizia Gaeta, Università del Salento
La percezione della pittura di ‘Fiandra e lo colorire di quel paese’ tra Quattrocento e Cinquecento a Napoli

16.45 Tea Break

Fonti e storiografia

Modera Pierluigi Leone de Castris, Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”, Napoli

17.15 Luca Pezzuto, Università degli Studi dell'Aquila Fonti per i fiamminghi in Abruzzo.
Da Rinaldo fiammingo ad Aert Mijtens

17.45 Barbara Mancuso, Università degli Studi di Catania
La fortuna dei fiamminghi in Sicilia tra collezionismo e storiografia

18.15 Valter Pinto, Università degli Studi di Catania
Il Nord visto da Sud: presenze fiamminghe nelle Vite dei pittori messinesi di Francesco Susinno

19.15 Rinfresco

21 settembre 2018

L’officina partenopea

Introduce e modera Tania De Nile, Università della Calabria

9.30 Pierluigi Leone de Castris, Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”, Napoli
Fiamminghi fra Napoli e la Calabria. Novità su Pietro Torres e Cesare Smet

10.00 Stefano De Mieri, Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”, Napoli
Su Cornelis Smet, Wenzel Cobergher e Pietro Torres. Nuovi documenti e qualche proposta

10.30 Michele Maccherini, Università degli Studi dell’Aquila
Aert Mijtens e la pittura fiamminga all’Aquila: a proposito del restauro della Crocifissione in San Bernardino

11.15 Coffee Break

Geografie del Viceregno

Modera Giovanna Sapori, Università degli Studi Roma Tre

11.45 Tania De Nile, Università della Calabria
Dossier "Teodoro d'Errico in Calabria": proposte e risposte alla questione meridionale

12.15 Mauro Vincenzo Fontana, Università della Basilicata
La palestra fiamminga. Maestri d’Oltralpe e pittori lucani nella Basilicata della Controriforma

12.45 Francesco Lofano, Università degli Studi di Bari
Novità su Gaspar Hovic e altre scoperte di pittura fiamminga in Puglia

13.30 Light Lunch

Interazioni e innovazioni

Modera Arnold Witte, Koninklijk Nederlands Instituut Rome

14.30 Panayotis Ioannou, University of Crete
Belisario Corenzio e la pittura fiamminga

15.00 Marije Osnabrugge, Université de Genève
‘Wat van verre komt is soet’: i pittori nordici nelle vesti di innovatori della pittura del Sud Italia

15.30 Vita Segreto, Accademia di Belle Arti di Roma
Tra Van Dyck e Novelli: la riscoperta di Geronimo Gerardi disegnatore

16.00 Gert Jan van der Sman, Nederlands Interuniversitair Kunsthistorisch Instituut
Roma, Napoli, Sicilia: sul percorso ar tistico di Matthias Stom

16.30 Conclusione dei lavori

Contatti: tania.denile@unical.it secretary@knir.it

Programma: View as PDF

Membership Software Powered by YourMembership  ::  Legal
This website uses cookies to store information on your computer. Some of these cookies are used for visitor analysis, others are essential to making our site function properly and improve the user experience. By using this site, you consent to the placement of these cookies. Click Accept to consent and dismiss this message or Deny to leave this website. Read our Privacy Statement for more.